Lunedì, 17 Maggio 2021
Cronaca San Polo / Via San Polo

Furibonda lite con marito, corre dalla polizia a chiedere aiuto

Dopo l’ennesima lite e le percosse, una donna si è rivolta al distaccamento di Polizia Locale di Brescia ed è poi stata trasportata al Civile per gli accertamenti del caso

BRESCIA. L’ennesimo acceso diverbio con il marito, scoppiato per futili motivi tra le mura di casa. Prima l’aggressione verbale, poi quella fisica. Violenze che la donna, una 60enne residente a San Polo, subiva omrai da anni e che ha finalmente deciso di denunciare. Così, nella tarda serata di lunedì 23 novembre, è uscita in fretta e furia di casa e, dopo aver percorso pochi metri a piedi, ha bussato alla porta della sede distaccata della Locale di San Polino.

Agli agenti in servizio, la donna, turbata e spaventata,  avrebbe raccontato di essere stata aggredita dal marito al termine di un furioso litigio e avrebbe anche riferito di episodi violenti verificatesi in precedenza.  La 60enne non avrebbe riportato serie lesioni, ma è stata comunque trasportata in ambulanza all'ospedale Civile per alcuni accertamenti e per ottenere un referto medico utile per sporgere denuncia.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furibonda lite con marito, corre dalla polizia a chiedere aiuto

BresciaToday è in caricamento