Il prete non sta bene e si barrica in casa: i pompieri sfondano la finestra

Insolito blitz di carabinieri e pompieri a casa del parroco di Castelletto di Leno, don Gianluca Loda: da qualche tempo gli insoliti comportamenti preoccupavano la Chiesa e i fedeli

Foto d'archivio

Le sue recenti uscite non sempre “canoniche” non erano piaciute troppo né ai fedeli né alla diocesi: l'ultima, solo pochi giorni fa, quando in barba ad ogni norma per il contenimento del contagio da Coronavirus aveva organizzato una cena in piazza, insieme agli operai di Treviso che avevano sistemato la facciata della chiesa, senza mascherine e alla faccia del distanziamento. Per questo erano stati tutti multati, parroco compreso.

Ma ci sarebbe un motivo: “I comportamenti di don Gianluca Loda sono frutto di un disagio personale”. Lo scrive la Diocesi in una breve nota, anticipando così il suo trasferimento (temporaneo, chissà) in attesa di tempi migliori: nel frattempo verrà sostituito da don Arturo Balduzzi, già parroco di Gottolengo.

Nessuna risposta per ore, lanciato l'allarme

Solo poche ore fa un altro episodio ha fatto preoccupare i fedeli. Per tutta mattina don Loda, parroco di Castelletto di Leno, non solo non ha risposto al telefono, ma non ha nemmeno aperto la chiesa e non si è fatto vedere neanche in canonica. Così è stato dato l'allarme, e la sua abitazione è stata raggiunta da Vigili del Fuoco, Carabinieri e Polizia Locale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I pompieri hanno sfondato una finestra e l'hanno trovato seduto in casa, in silenzio: a prima vista niente di grave, ma è stato comunque trasferito in ospedale a Manerbio per i dovuti accertamenti. Pare che da tempo sia seguito da un medico specialista: ora è necessaria una terapia ad hoc. “Nelle prossime settimane il sacerdote sarà assente dalla parrocchia – si legge ancora nella nota della Diocesi – e sarà accompagnato in un percorso di verifica e di sostegno che gli consenta un pieno ristabilimento”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si sdraia sul divano, "Nonna sto male": 14enne muore il giorno dopo in ospedale

  • Allarme temporali nel Bresciano: rischio concreto di supercelle

  • Porta una sedia in giardino, gli cade sopra: carotide recisa, muore a 44 anni

  • Tempesta nella notte: frane e fiumi straripati, paese in ginocchio

  • Lago di Garda, prurito quando si esce dall'acqua: è la "dermatite del bagnate"

  • Bonus auto, via alle prenotazioni: come ottenere l'ecobonus fino a 10mila euro

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BresciaToday è in caricamento