Sacerdote per 38 anni, dalla Valcamonica alla Bassa: addio a don Filippo, ucciso dal coronavirus

Si è spento nella notte tra domenica e lunedì don Filippo Stefani, da diverse settimane era ricoverato alla Domus Salutis: ha lottato contro il coronavirus. Originario di Losine, è stato parroco di diversi Comuni in Valcamonica: dal 2019 era vicario a Calvisano.

Don Filippo Stefani durante la cerimonia di saluto a Cevo (Fonte: Facebook)

Sacerdote attento e presente, così le numerose comunità che l'hanno conosciuto ricordano don Filippo Stefani. Parroco di numerosi Comuni del Bresciano, si è spento domenica notte in un letto della Domus Salutis di Brescia. Travolto dalla furia del Coronavirus, doveva ancora compiere 63 anni.

Originario di Losine, era stato ordinato sacerdote nel 1982. Dalla Bassa alla Valcamonica: ha lasciato un ricordo indelebile in numerosi paesi del Bresciano. Il primo incarico a  Botticino Mattina, poi i tanti anni in Valcamonica: è stato parroco di Incudine per 9 anni (dal 1986 al 1995) e per ben 23 ha guidato la parrocchia di Cevo (dal 1995 al 2018). Nel 2019 il trasferimento a Calvisano dove ricopriva il ruolo di vicario parrocchiale. 

Il lutto per la sua scomparsa ha colpito la comunità di Cevo e anche quella di Calvisano, dove in poco tempo don Filippo ha lasciato un ottimo ricordo tra i parrocchiani e i collaboratori. Grande è la commozione a Cevo: il sindaco Silvio Citroni ha espresso, a nome dell’Amministrazione Comunale e di tutta la popolazione, affetto e riconoscenza sui social: “Sei stato nostro Buon Pastore per ben 23 anni, trascorsi con noi cevesi condividendo gioie e dolori, ma soprattutto guidandoci giorno per giorno con determinazione, forza e coraggio manifestati con parole e azioni che rimarranno indelebili nei cuori di tutti noi”, si legge sulla pagina Facebook del Comune.  

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La camera ardente è stata allestita nella chiesa parrocchiale di Calvisano, dove alle 20.30 di martedì sera si terrà la veglia funebre e nel pomeriggio di mercoledì (alle 15.30) il vescovo Tremolada presiederà il funerale. La salma verrà poi trasferita a Cevo: nella serata di mercoledì sarà celebrata una veglia funebre. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: primo bambino positivo in una scuola bresciana, classe in isolamento

  • Masturbava ragazzini al parco, in cambio gli comprava scarpe e spinelli

  • Incidente in A4 tra Desenzano e Brescia: chilometri di code

  • Precipita per oltre 8 metri: muore sotto gli occhi dei nipotini di 6 e 8 anni

  • Un uomo e un ragazzo fanno sesso sul ciglio della strada: multa da 20.000 euro

  • Malore in casa, Vigile del Fuoco muore tra le braccia della moglie

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BresciaToday è in caricamento