Cronaca Darfo Boario Terme

Sesso con un ragazzino di 14 anni: condannato l'ex parroco Angelo Blanchetti

La Corte di Appello ha condannato a 4 anni e 8 mesi di reclusione l'ex parroco di Corna di Darfo Angelo Blanchetti, accusato di aver consumato rapporti sessuali con un minorenne

Il secondo processo in appello – il primo era stato annullato dalla Cassazione – ha confermato la condanna per don Angelo Blanchetti, ex parroco di Corna di Darfo: nel 2016 era stato accusato di aver abusato di un ragazzino di appena 14 anni, di origini straniere. La vittima sarebbe stata costretta a concedersi al prete in cambio della promessa di proseguire il percorso spirituale del battesimo e del catechismo.

Blanchetti è stato assolto da uno dei cinque capi di imputazione che gli venivano contestati, ma è stato comunque condannato a 4 anni e 8 mesi di reclusione (attualmente si trova ai domiciliari). La difesa, ovviamente, non esclude un nuovo ricorso in Cassazione. Gli avvocati del religioso aveano infatti già contestato alcuni punti, tra cui la capacità di intendere e di volere del ragazzino.

Una storia di sesso e abusi

Tali circostanze sono state in gran parte smentita dalla seconda sentenza della Corte di Appello, che appunto ha confermato la condanna. I fatti si sarebbero consumati tra il 2015 e il 2016, l'anno in cui Blanchetti verrà arrestato. Fu il giovane a denunciare l'accaduto: dagli accertamenti dei carabinieri erano emersi vari elementi probatori, tra cui la coperta su cui i due avrebbe consumato i rapporti, preservativi e lubrificanti nascosti in casa, in cassaforte.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sesso con un ragazzino di 14 anni: condannato l'ex parroco Angelo Blanchetti

BresciaToday è in caricamento