Esce a fare la spesa e viola l'obbligo di dimora: Don Angelo torna ai domiciliari

Torna agli arresti domiciliari l'ex parroco di Corna di Darfo, don Angelo Blanchetti: ha violato l'obbligo di dimora per andare a far la spesa. E' accusato di violenza sessuale su minore

Aveva ottenuto la “riduzione” della misura cautelare, dagli arresti domiciliari all'obbligo di dimora: si era potuto costì trasferire da una parente, a Capo di Ponte. Ma se n'è andato senza permesso, anche solo per fare la spesa: e così il magistrato ne ha decretato il “rientro” ai domiciliari.

E' successo a don Angelo Blanchetti, l'ex parroco di Corna (frazione di Darfo Boario Terme) che poco meno di un anno fa (era il giugno del 2016) era stato arrestato con l'accusa di violenza sessuale su minore.

Solo pochi giorni fa ha violato l'obbligo di dimora, uscendo per fare spese: subito beccato dai carabinieri, dovrà tornarsene ai domiciliari. E intanto si attende il processo: solo poche settimane fa il prete è stato rinviato a giudizio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pranzo in trattoria, 280 euro di multa a 26 operai: "Come possono mangiare al gelo?!"

  • Zone gialle, arancioni e rosse, cosa succede il 6 dicembre: c'è attesa per la Lombardia

  • Il dramma di Matteo, papà di due bambini: ucciso dalla malattia a 38 anni

  • Ragazza di 13 anni scomparsa con l'amica, madre disperata: "Torna a casa amore mio"

  • Il governo approva il decreto per il Natale: i divieti e le regole sugli spostamenti

  • Tragico incidente: Valeria Artini, promessa del volley, muore a 16 anni

Torna su
BresciaToday è in caricamento