rotate-mobile
Cronaca Darfo Boario Terme

Abusi su minore: a processo con rito abbreviato l'ex sacerdote di Corna di Darfo

Sarà processato il 24 aprile prossimo (con rito abbreviato) l’ex parroco di Corna don Angelo Blanchetti: è accusato di abusi sessuali nei confronti di un giovane parrocchiano di appena 14 anni

Rinviato a giudizio con l’accusa di abusi sessuali su minori, don Angelo Blanchetti verrà processato il 24 aprile prossimo con rito abbreviato: il giudice ha accolto la richiesta della difesa dell’ex parroco di Corna, frazione di Darfo Boario Terme, nel corso del primo dibattimento che era stato programmato per giovedì 11 gennaio.

Per il sacerdote bresciano le accuse sono pesantissime: secondo quanto raccontato da un ragazzino di 14 anni di origini straniere, la sua presunta vittima, Blanchetti avrebbe abusato di lui in più occasioni (per circa due anni) e anche nella sua stessa abitazione, nel periodo in cui il giovane si stava preparando per essere battezzato.

Nella casa del religioso sarebbero stati trovati sia preservativi che oli lubrificanti: tra gli altri elementi probatori anche una coperta su cui si sarebbero consumati i rapporti. Proprio a seguito degli abusi il 14enne avrebbe deciso di lasciare la parrocchia di Corna, per continuare il suo percorso religioso in una chiesa di Milano.

Qui avrebbe confessato quanto accaduto a un altro religioso, da cui poi sono scattate le indagini: in sede di interrogatorio il ragazzo ha poi confermato tutte le accuse. Con la scelta del rito abbreviato, in caso di condanna Blanchetti potrebbe ottenere lo sconto di un terzo della pena.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Abusi su minore: a processo con rito abbreviato l'ex sacerdote di Corna di Darfo

BresciaToday è in caricamento