Cronaca

Stop alla discarica Macogna, per ora: valori fuori norma di manganese e arsenico

Stop al conferimento di inerti alla discarica Macogna: lo ha deciso la Provincia di Brescia a seguito di rilevazioni per la presenza (oltre la norma) di ferro, manganese e arsenico

Foto d'archivio

Stop al conferimento degli inerti alla discarica Macogna, l'ex cava Pedrocca al confine tra Cazzago San Martino e Berlingo. Lo ha deciso la Provincia, a seguito di comunicazione relativa al superamento dei valori di legge per la concentrazione di alcuni metalli, tra cui ferro e manganese, e di un semimetallo considerato tossico, l'arsenico.

Non è dato sapere, al momento, di quanto siano stati superati i limiti. Ma si sa che la rilevazione è stata effettuata da un piezometro a sud, a oltre 65 metri di profondità. Sarebbero già in programma nuove analisi, con l'installazione di un nuovo strumento di rilevazione ma a profondità minore, tra i 50 e i 65 metri.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stop alla discarica Macogna, per ora: valori fuori norma di manganese e arsenico

BresciaToday è in caricamento