menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Montichiari: la discarica Ghedit fa causa al Comune per 50.000 euro

La Ghedit-Gabana chiede 50.000 euro di risarcimento per il giorno di chiusura deciso dal sindaco di Montichiari Elena Zanola, che aveva ritenuto la discarica colpevole dell'odore nauseabondo presente a Vighizzolo

Continua lo scontro tra il comune di Montichiari e la discarica del gruppo Gedit-Gabana.

Il sindaco Elena Zanola, l’inverno scorso, aveva chiuso la discarica perché ritenuta colpevole della puzza insopportabile che aveva investito la frazione di Vighizzolo.

Il provvedimeno era rimasto in vigore solo per un giorno, in quanto il gruppo – appellandosi ai giudici – aveva ottenuto il nulla osta alla propria attività, salvo alcune, nuove limitazioni.

- Elementari di Vighizzolo: nausea e vomito a causa della Ghedit

Ora, per quel giorno di sospensione, la Ghedit ha chiesto i danni al Comune di Montichiari per  50 mila euro.  Probabilmente, l’ammontare è stato stabilito sull’incasso annuo della discarica che – fatti due calcoli – su 365 giorni dovrebbe portarsi a casa circa 18 milioni di euro. Una bella sommetta. A Vighizzolo, ora, possono dire di conoscere l’odore dei soldi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Quando ci si potrà spostare tra regioni: c'è una data per maggio 2021

Attualità

C'è chi spacca tutto, chi tenta il suicidio impiccandosi: "Qua dentro è una polveriera"

Coronavirus

Covid, sono 51 i Comuni bresciani con dati da zona rossa: l'elenco completo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento