menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Dimissioni Nicoli: il bresciano Vanni Ligasacchi al suo posto in consiglio regionale

E' il primo dei non eletti del Pdl destinato a subentrare all'ex numero due del Pdl lombardo. Sociologo, di professione consulente analogico, Ligasacchi è un cacciatore da sempre in prima linea a difesa della tradizione venatoria

E' Vanni Ligasacchi il primo dei non eletti del Pdl destinato a subentrare settimana prossima a Franco Nicoli Cristiani nel Consiglio regionale della Lombardia, dopo che il vicepresidente arrestato nell'inchiesta di Brescia sulle tangenti ha rassegnato le sue dimissioni da ogni incarico al Pirellone.

Formalmente, a quanto si è saputo, non è stato eseguito alcun atto. E' certo però che la sostituzione avverrà all'avvio della prima seduta del Consiglio regionale, lunedì pomeriggio o al massimo martedì mattina. Ligasacchi, 50 anni, della provincia di Brescia, è già stato in passato consigliere in Lombardia per An (1995) e poi per il Pdl in quota An (2008).

Se non ci saranno sorprese su questo fronte, per il Popolo della Libertà resta comunque da indicare il nome del nuovo vicepresidente del Consiglio, da eleggere una volta che l'Aula avrà ratificato le dimissioni di Nicoli Cristiani.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

La Lombardia è zona arancione: tutte le regole in vigore da domani

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento