Martedì, 21 Settembre 2021
Cronaca

In palestra con la maglia del Verona: pugno da ultras bresciano

Denunciato per violenza e aggressione Diego Piccinelli, il capo ultras del gruppo Brescia 1911: avrebbe colpito con un 'destro' in faccia un 'collega' di palestra, reo di essersi presentato con la maglietta del Verona

Diego Piccinelli, portavoce del gruppo ultras dei Brescia 1911

Il frontman e portavoce del gruppo ultras dei Brescia 1911 Diego Piccinelli è stato denunciato per aggressione e violenza da un ‘collega’ di palestra, che sarebbe stato colpito in pieno volto a seguito di un’accesa discussione. Tra le conseguenze dirette anche lo ‘spettro’ di un Daspo, il divieto di partecipare ad ogni manifestazione pubblica, partite allo stadio comprese.

La ricostruzione dei fatti si basa esclusivamente sulla testimonianza della parte lesa: i due si sarebbero incrociati in palestra, prima o dopo l’allenamento, e la vittima sarebbe stata subito ammonita perché addosso aveva una felpa dai colori gialloblu, con tanto di scritta cubitale: “Verona”.

Il capoultrà più noto della provincia avrebbe interpretato quella felpa come una provocazione, e avrebbe dunque deciso di risolvere la questione con un bel pugno in faccia.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In palestra con la maglia del Verona: pugno da ultras bresciano

BresciaToday è in caricamento