menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto d'archivio

Foto d'archivio

Svista clamorosa durante gli scavi, tutto il quartiere rimane al buio

Tre boati uno dopo l'altro, come degli spari: e improvvisamente in Via Vighenzi a Desenzano salta la luce e la corrente. Tutto spento per diverse ore, a causa di un errore umano

Un intero quartiere al buio, e per diverse ore, a causa di un errore umano: questo quanto successo martedì pomeriggio in Via Vighenzi a Desenzano del Garda. Lo scrive Bresciaoggi: gli operai al lavoro sulle fognature per conto di Acque Bresciane hanno (per sbaglio) tranciato di netto un cavo di media tensione da 15mila volts.

Tagliato quello, tagliata la corrente: i residenti hanno raccontato di aver sentito tre botti in rapida sequenza, come degli spari. E dalle 16.30 in poi sono cominciati i problemi. I tecnici di E-Distribuzione (gruppo Enel) sono intervenuti rapidamente, ma per il ripristino completo della linea si è dovuto aspettare quasi la mattina successiva.

A quanto detto da chi abita in zona infatti la corrente elettrica ha continuato ad andare e venire fino a sera, e poi ancora di notte. I tecnici di E-Distribuzione hanno comunque lavorato fino a tardi per sistemare le cose: dalla società hanno confermato – in una nota – di come “un'impresa terza, durante lo svolgimento di attività di scavo per interventi sulla rete fognaria, ha danneggiato accidentalmente un cavo elettrico di media tensione”.

Sul posto continuano infatti i lavori, da parte di Acque Bresciane (ex Garda Uno), di separazione delle acque bianche e nere della rete fognaria. Non solo la corrente elettrica: lunedì in Via Vighenzi sarebbe mancata anche l'acqua, e per parecchie ore, si dice che anche questo (forse) per un errore umano.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento