Domenica, 17 Ottobre 2021
Cronaca Desenzano del Garda

Con del gas irritante truffa un'anziana e scappa coi soldi

Un malvivente senza scrupoli dopo aver sprigionato del gas ha convinto la vittima a mettere al sicuro i gioielli per evitarne la corrosione, ma è scappato col bottino

Non era del tutto sprovveduta, eppure è caduta mani e piedi nella trappola tesa dal suo truffatore. L'ultimo episodio conosciuto di truffa a danno di un anziano è accaduto giovedì mattina a Desenzano, in zona stazione, nell'abitazione di una signora ultra-settantenne. Al momento del raggiro in sua compagnia c'era la vicina di casa, eppure ciò non è bastato per farle intuire il pericolo. Il racconto di ciò che è successo è riportato sulle colonne di Bresciaoggi. 

Intorno alle 11:00 alla porta d'ingresso si è presentato un finto tecnico dell'acqua. Il giovane, in divisa, ha detto di essere in servizio per avvisare i residenti di possibili e pericolose perdite di gas dovute a lavori sull'acquedotto, lavori che proprio in questi giorni sono in corso nella zona della stazione. Dopo essersi fatto accompagnare in bagno per una verifica, l'uomo ha sprigionato (con una fialetta, o una bomboletta) un gas maleodorante che ha provocato bruciori alla gola e giramento di testa all'anziana. 

Dopo aver consigliato di staccare i cavi di alimentazione degli elettrodomestici, il truffatore ha detto alla donna di mettere nel frigorifero gioielli e contanti per evitarne la corrosione. Una volta entrato in possesso del sacchetto che li conteneva, il giovane però se l'è data a gambe levate, facendo perdere le proprie tracce al pari di un "collega" che era entrato in azione in un'abitazione poco distante. Il bottino? Pochi contanti, ma diversi preziosi regalati alla donna dal defunto marito, ricordi perduti per sempre.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Con del gas irritante truffa un'anziana e scappa coi soldi

BresciaToday è in caricamento