Cronaca Desenzano del Garda

Terribile tragedia in stazione: uomo travolto e ucciso da un treno

Si tratterebbe di un gesto estremo

Dramma in stazione a Desenzano del Garda. Nel pomeriggio di venerdì 8 settembre, un uomo di 53 anni è morto lungo i binari, dopo essere stato travolto da un treno "Freccia Rossa" diretto a Venezia.

La macchina dei soccorsi si è mossa rapidamente poco dopo le 14.30: sono stati inviati sul posto i vigili del fuoco e gli uomini del 118, ma per l’uomo – originario dello Sri Lanka – non c'era già più nulla da fare.  

I rilievi sono stati raccolti dagli agenti della polizia ferroviaria: stando a quanto ricostruito finora, pare si tratti di un gesto estremo. L’uomo di sarebbe deliberatamente gettato sotto il convoglio: la tragedia sotto gli occhi di un dipendente di Rfi, che ha poi accusato un forte shock ed è stato soccorsi dai sanitari del 118. 

La circolazione ferroviaria è stata interrotta per oltre due ore e numerosi treni della tratta Milano-Venezia hanno subito pesanti ritardi. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terribile tragedia in stazione: uomo travolto e ucciso da un treno
BresciaToday è in caricamento