menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Stazione di Desenzano, l'inizio della banchina in direzione Brescia

Stazione di Desenzano, l'inizio della banchina in direzione Brescia

Cerca il suicidio buttandosi sotto un treno: aveva appena perso il lavoro

Salvato appena in tempo da un gruppo di coraggiosi pendolari: un uomo di 35 anni, padre di due figli, ha cercato di togliersi la vita in stazione a Desenzano

Ha cercato di togliersi la vita gettandosi sui binari, al passaggio del treno: aveva perso il lavoro e temeva di perdere anche l'affido dei figli. E' stato fermato, salvato appena in tempo, trascinato con la forza dalle rotaie dai pendolari che in stazione a Desenzano del Garda hanno inevitabilmente assistito alla scena.

L'episodio si è verificato poco prima di mezzogiorno, quando in stazione stava per transitare un treno dell'alta velocità diretto in Svizzera. L'uomo, di circa 35 anni e di origine straniera, si è posizionato in mezzo ai binari proprio quando si stava avvicinando il treno.

Salvato appena in tempo

Più che coraggiosi i presenti che si sono prodigati per portarlo via e salvargli la vita. E' stato fatto calmare mentre venivano allertati i soccorsi. Intorno alle 13 è stato trasferito in ospedale a Montichiari, in codice verde. Sul posto anche i carabinieri per i rilievi. La circolazione ferroviaria non ha subito ritardi significativi.

Stando a quanto raccontato da alcuni testimoni, intervenuti nel salvataggio, l'uomo (in stato confusionale) avrebbe riferito di aver perso da poco il lavoro, e che avrebbe voluto farla finita perché senza lavoro avrebbero potuto portargli via i suoi due figli ancora piccoli.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Coronavirus: il Comune bresciano che ha contagi da zona rossa

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento