rotate-mobile
Sabato, 9 Dicembre 2023
Cronaca Desenzano del Garda / Via Roma

Un portachiavi 'stupefacente': nascoste all'interno 5 dosi di cocaina

Nel portafogli dello spacciatore oltre 4000 euro in contanti

Con sé non aveva solo 5 dosi cocaina e oltre 4000 euro in contati, ma anche due smartphone che squillavano in continuazione, attirando l'attenzione degli agenti. Il giovane uomo - un 36enne con diversi precedenti di polizia - è stato arrestato domenica dagli agenti del commissariato di Desenzano.

L'arresto è avvenuto domenica sera in via Roma, nel cuore della cittadina gardesana: il 36enne è finito nel mirino della pattuglia per via dell'eccessivo nervosismo mostrato alla vista delle forze dell'ordine. Una volta fermato l'uomo per il controllo, i poliziotti hanno sentito i suoi due smartphone suonare ripetutamente. Poi è scattata la perquisizione: gli agenti hanno scovato 5 dosi di cocaina, pronte per essere vendute, che erano state nascoste all'interno di un portachiavi in metallo e diverse banconote nel portafoglio - in tutto 4200 euro - ritenute frutto dello spaccio. A cercare insistentemente lo spacciatore erano i clienti, con i quali l'uomo si stava accordando per gli affari della serata. 

I controlli sono stati poi estesi alla casa di Calcinato dove risiede il 36enne: qui sono state trovate altre 3 confezioni di cocaina, oltre al materiale per confezionare la droga e a un bilancino di precisione. Non solo cocaina: nella cucina del 36enne sono stati scovati 200 grammi di hashish. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un portachiavi 'stupefacente': nascoste all'interno 5 dosi di cocaina

BresciaToday è in caricamento