rotate-mobile
Domenica, 16 Giugno 2024
Cronaca Desenzano del Garda / Viale Tommaso dal Molin

In fiamme la (ex) discoteca bresciana dei Vip: è giallo sulle cause

Il locale era stato chiuso 15 anni fa dopo un incendio doloso

La densa colonna di fumo nero che si è levata da un luogo culto della movida gardesana anni ’80 e ’90 non è passata inosservata ed è immediatamente scattato l’allarme. Il destino sembra essersi accanito sullo stabile che fino a una quindicina di anni fa ospitava la discoteca Sesto Senso di Desenzano, tra le più conosciute della sponda Bresciana del Benaco e meta dei Vip di allora, tra cui Jerry Calà a Umberto Smaila.

I sigilli erano scattati proprio dopo un incendio doloso che, nell’aprile del 2008, distrusse il locale e la relativa maxi-inchiesta che seguì. Nonostante i numerosi cambi di proprietà, il Sesto Senso non ha più riaperto i battenti e da luogo simbolo della ‘dolce vita’ gardesana si è trasformato in un riparo di fortuna per senzatetto.

Verso le 17 di domenica due aprile dalle finestre dell’ex discoteca, situata in viale Dal Molin, la strada che conduce al centro di Desenzano, si è alzata una colonna di fumo nero. I tanti passanti hanno immediatamente dato l’allarme e il tempestivo intervento dei vigili del fuoco di Desenzano ha fatto in modo che le fiamme non raggiungessero il tetto in legno. Per domare l’incendio ci è voluta circa un’ora, ma i danni sono stati ingenti, allungando ancora di più l’attesa per vedere l’edificio tornare agli antichi splendori.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In fiamme la (ex) discoteca bresciana dei Vip: è giallo sulle cause

BresciaToday è in caricamento