Cronaca

Reflui fognari direttamente in acqua, la puzza arriva sul lungolago

Niente di nuovo, purtroppo, ma la situazione potrebbe presto migliorare grazie al potenziamento delle pompe da parte di Acque Bresciane

Immagine di repertorio

Fogna scaricata in acqua, una macchia maleodorante con escrementi chiaramente visibili, con la puzza che è arrivata fin sul lungolago. Venerdì pomeriggio si è registrato l'ennesimo deprecabile episodio di inquinamento verificatosi nei pressi del parcheggio Maratona, a Desenzano del Garda. 

Se in passato la causa è stata spesso ignota, questa volta quantomeno una spiegazione è stata trovata. È stato il primo cittadino stesso, Guido Malinverno, a spiegarlo sulle colonne del quotidiano Bresciaoggi, laddove viene ammesso che il problema è dovuto a delle "prove di carico" effettuate da Acque Bresciane, al lavoro con l'obiettivo di potenziare le pompe e dunque scongiurare il ripetersi di spiacevoli episodi. 

Ovviamente non si tratta solo di un po' di puzza: un recente studio compiuto dall'Università di Brescia ha evidenziato che durante alcune rilevazioni nell'acqua la presenza del batterio dell'escherichia coli era superiore di ben 63 volte rispetto al limite di legge idoneo per la balneazione. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Reflui fognari direttamente in acqua, la puzza arriva sul lungolago

BresciaToday è in caricamento