Senza lavoro e con tre figli piccoli, giovane mamma rischia lo sfratto

Succede a Rivoltella, frazione di Desenzano del Garda: una mamma di 37 anni – con tre figli minori a carico – rischia lo sfratto, poi rimandato al 19 gennaio. Rimasta senza lavoro, licenziata perché voleva essere regolarizzata

Una giovane mamma con tre figli ancora minorenni che rischia di finire in mezzo ad una strada. Una prima notifica di sfratto esecutivo, il 6 ottobre scorso, poi rimandato al 17 novembre: ma il dialogo tra attivisti e ufficiale giudiziario ha permesso di rimandare ancora lo sfratto, ora fissato per il prossimo 19 gennaio.

Succede in pieno centro a Rivoltella, frazione di Desenzano: in via Parrocchiale la storia di Maria G., 37enne di origine argentina e con tre figli a carico di età compresa tra i 7 e i 12 anni. Abbandonata dal marito, tornato in patria, e rimasta senza lavoro: si è sempre arrangiata come poteva, la scorsa estate – assunta in nero come cameriera – aveva chiesto al datore di lavoro di essere regolarizzata, ma è stata licenziata.

Ma la giovane Mara non si arrende: nei prossimi giorni un altro colloquio di lavoro, a questo punto forse decisivo. Nella mattinata di martedì – il picchetto è durato più di 4 ore – la solidarietà degli attivisti del Collettivo Gardesano Autonomo e dell'associazione Diritti per Tutti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La nuova star della dieta? Un nutrizionista bresciano: "Ecco il mio metodo"

  • Tutta la Lombardia zona rossa fino al 27 novembre: poi cosa succede

  • Tutte le regioni zona gialla a dicembre, ma si va verso il divieto di spostamento

  • Massimo Boldi: il negazionista Covid testimonial del nuovo spot di Regione Lombardia

  • Barista fa sesso con un imprenditore, resta incinta e perde il bimbo: "Dammi 60mila euro"

  • Tragedia in paese: giovane uomo si chiude in garage e si toglie la vita

Torna su
BresciaToday è in caricamento