rotate-mobile
Venerdì, 30 Settembre 2022
Cronaca Desenzano del Garda / Via Castello

Un abbraccio pieno di lacrime per la piccola Martina

Uccisa dalla fibrosi cistica a soli 17 anni: tragico epilogo per la giovane vita di Martina Costa, di Desenzano del Garda. Venerdì mattina i funerali, nella chiesa di San Michele Arcangelo a Rivoltella

In centinaia a Desenzano del Garda per l'ultimo saluto alla piccola Martina Costa, morta a soli 17 anni uccisa da una terribile malattia: la fibrosi cistica. Un male oscuro contro cui ha dovuto combattere per tutta la vita, senza mai arrendersi. Fino a quella crisi fatale, quella febbre fortissima che l'ha costretta ad un ricovero d'urgenza, all'ospedale specializzato di Borgo Trento a Verona.

Niente da fare: Martina è morta martedì scorso. Venerdì mattina i funerali a Rivoltella, nella chiesa di San Michele Arcangelo. Alcuni frammenti dell'omelia funebre: “Difficile accettare una tragedia come questa – le parole del parroco – Martina se n'è andata troppo giovane. Era una ragazza davvero speciale: buona, generosa e sensibile. Ma anche forte e coraggiosa: amava davvero la vita”.

Il ricordo dei compagni di scuola: Martina era “orgogliosa e diligente” nei suoi impegni, “capace di vivere fino in fondo le sue responsabilità”. Ha frequentato le scuole medie Catullo, poi l'istituto tecnico Bazoli Polo. La salma è stata sepolta al cimitero di Rivoltella.

Martina lascia mamma Barbara, papà Diego con la moglie Sabina, le sorelle Giorgia e Sofia, i nonni Gianni e Gisella, Cesarino e Maria, Andreino e Lucia. La famiglia non ha chiesto fiori, “ma donazioni per la ricerca contro la fibrosi cistica”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un abbraccio pieno di lacrime per la piccola Martina

BresciaToday è in caricamento