Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca Via Castello

Un abbraccio pieno di lacrime per la piccola Martina

Uccisa dalla fibrosi cistica a soli 17 anni: tragico epilogo per la giovane vita di Martina Costa, di Desenzano del Garda. Venerdì mattina i funerali, nella chiesa di San Michele Arcangelo a Rivoltella

In centinaia a Desenzano del Garda per l'ultimo saluto alla piccola Martina Costa, morta a soli 17 anni uccisa da una terribile malattia: la fibrosi cistica. Un male oscuro contro cui ha dovuto combattere per tutta la vita, senza mai arrendersi. Fino a quella crisi fatale, quella febbre fortissima che l'ha costretta ad un ricovero d'urgenza, all'ospedale specializzato di Borgo Trento a Verona.

Niente da fare: Martina è morta martedì scorso. Venerdì mattina i funerali a Rivoltella, nella chiesa di San Michele Arcangelo. Alcuni frammenti dell'omelia funebre: “Difficile accettare una tragedia come questa – le parole del parroco – Martina se n'è andata troppo giovane. Era una ragazza davvero speciale: buona, generosa e sensibile. Ma anche forte e coraggiosa: amava davvero la vita”.

Il ricordo dei compagni di scuola: Martina era “orgogliosa e diligente” nei suoi impegni, “capace di vivere fino in fondo le sue responsabilità”. Ha frequentato le scuole medie Catullo, poi l'istituto tecnico Bazoli Polo. La salma è stata sepolta al cimitero di Rivoltella.

Martina lascia mamma Barbara, papà Diego con la moglie Sabina, le sorelle Giorgia e Sofia, i nonni Gianni e Gisella, Cesarino e Maria, Andreino e Lucia. La famiglia non ha chiesto fiori, “ma donazioni per la ricerca contro la fibrosi cistica”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un abbraccio pieno di lacrime per la piccola Martina

BresciaToday è in caricamento