menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Le folli corse dell'Audi: 376 multe in tangenziale. Nei guai un ristoratore gardesano

L'uomo ha accumulato 86.130 euro di contravvenzioni per eccesso di velocità. Monstre anche la cifra dei punti da decurtare dalla patente: 930

86.130 euro di multa e 930 punti decurtati dalla patente. Una serie (monstre, non c'è che dirlo) di sanzioni monstre per eccesso di velocità. È successo nel bresciano. Protagonista del fatto: un ristoratore ristoratore di Desenzano che alla guida della sua Audi A6 con targa tedesca e intestata a una società di leasing, sfrecciava a 200 km/h sulla Provinciale Desenzano-Castiglione (il limite è 90 all'ora). 

Più di una multa al giorno per un anno. In dodici mesi ha collezionato 376 contravvenzioni per eccessso di velocità. Nello specifico non si curava degli autovelox posti nella zona del centro commerciale di «Il Leone» di Lonato. Pensava di farla franca, ma gli agenti della polizia stradale sono stati più furbi di lui.

«Non è stato facile risalire all’intestatario dell’Audi — ha spiegato la polizia provinciale di Brescia —, certo smascherare le auto in leasing è più semplice ma serve molto lavoro. E’ fondamentale la collaborazione con le autorità del Paese dove l’auto è targa, in questo caso la Germania».

Le sanzioni potrebbero aumentare: se la società di leasing non comunicherà chi era effeettivamente al volante quando sono state staccate le contravvenzioni per il ristoratore catteranno altri verbali per «omissione comunicazione dei dati del conducente». Tradotto: una sanzione cumulativa di 73mila euro, ma il Sebastian Vettel della Provinciale Desenzano-Castiglione avrà salva la patente. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cultura

    Giornate FAI di Primavera 15 e 16 maggio 2021

  • Concerti

    Brescia: Omar Pedrini alla Latteria Molloy

  • Attualità

    Brescia vince il premio "Città italiana dei giovani 2021"

Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento