Cronaca Via Giuseppe Garibaldi

Rissa al bar: cerca di fare da paciere, aggredito con un bicchiere

Aveva cercato di separare due rissosi, era rimasto gravemente ferito, colpito da un bicchiere al braccio sinistro. Individuato l'aggressore, un albanese di 30 anni residente a Desenzano

Gli agenti di polizia del Commissariato di Desenzano, coordinati dal vicequestore Bruno Pagani, a seguito di una lunga sessione di indagini hanno finalmente identificato l'uomo resosi protagonista di una rissa, con tanto di ferito grave, al di fuori di un locale in piazza Garibaldi il 30 agosto scorso.

Ad avere la peggio un mantovano di 40 anni, che nel cercare di sedare una lite già accesa era stato colpito ad un braccio da un bicchiere di vetro. Nel frantumarsi i cocci gli avevano provocato una profonda ferita: era stato poi ricoverato al pronto soccorso, riverso in un lago di sangue.

Rischia una lesione permanente al tendine dell'avambraccio sinistro. L'aggressore intanto se l'era data a gambe: e' stato individuato meno di 48 ore fa, e denunciato per lesioni personali.

Si tratta di un uomo di 30 anni, già noto alle forze dell'ordine, di origini albanesi e residente proprio a Desenzano.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rissa al bar: cerca di fare da paciere, aggredito con un bicchiere

BresciaToday è in caricamento