Folle rissa dopo la festa: accoltellato un ragazzo, 2 feriti in ospedale

Folle rissa sabato notte al parco Le Ninfee di Desenzano: in ospedale due giovani di 22 e 31 anni. Sull’accaduto indaga la Polizia di Stato

Foto d’archivio

Dalle parole ai fatti, il passo anche stavolta è stato fin troppo breve: sono due i giovani che sabato notte sono finiti in ospedale a seguito di una violenta rissa, tra botte e coltelli, che si è scatenata al parco Le Ninfee di Desenzano del Garda al termine di una festa. Sull’accaduto indaga la Polizia di Stato, che ha già raccolto varie testimonianze e ha già ascoltato anche i protagonisti dell’episodio.

Tutto è successo intorno all’una: i due, a quanto pare, facevano parte di due distinti gruppi di ragazzi, che già avrebbero avuto qualche screzio durante la serata. Qualche parola (e qualche bicchiere) di troppo, ma nulla più. Almeno fino a che non si incroceranno i destini degli unici due che sono venuti alle mani (e ancora non si sa per quale motivo).

Prima il coltello, poi le botte

Il primo ad agire sarebbe stato un 31enne marocchino, armato di coltello: dopo aver sferrato un paio di colpi al suo avversario, un 22enne rumeno, quest’ultimo avrebbe reagito con veemenza, prendendo a calci e pugni il suo aggressore. Pochi minuti dopo ed erano entrambi a terra, sanguinanti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sul posto, oltre alla Polizia, si sono precipitati i soccorsi: l’automedica e due ambulanze della Croce Rossa. Le condizioni del 22enne per lunghi attimi avevano fatto temere il peggio: per questo da Brescia è stato fatto decollare l’elicottero, che ha poi provveduto al trasporto in ospedale. Sono stati entrambi ricoverati al Civile, in codice giallo. E ora sono indagine della Polizia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il figlio non risponde, è a letto privo di sensi: giovane medico in fin di vita

  • Prostituzione fuori controllo, 200 escort attive, clienti anche di giorno

  • Tragico gesto estremo: giovane uomo muore suicida a 38 anni

  • Positivo al coronavirus: altra classe in quarantena, tampone per tutti i compagni

  • Scoppia la tv, la casa si riempie di fumo: donna muore tra le braccia della figlia

  • Addio a Daniela, uccisa dalla malattia: il dolore del marito e della giovane figlia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BresciaToday è in caricamento