Desenzano: medico rapinato e picchiato al ristorante

Fermato un cittadino palestinese di 40 anni. Per lui niente carcere

Foto © BresciaToday.it

DESENZANO. Il Commissariato di Pubblica Sicurezza ha denunciato per rapina un 40enne palestinese privo di permesso di soggiorno, pregiudicato e in Italia senza fissa dimora.

Tutto è successo pochi giorni fa, quando una Volante della polizia è dovuta intervenire d'urgenza nei pressi di un ristorante del lungolago: al 112 era stato infatti segnalato che un uomo si era dato alla fuga, dopo essersi impossessato della borsa di un medico, cliente del locale.

Gli agenti, arrivati sul posto, si sono trovati di fronte il malcapitato che, dopo essere stato derubato, aveva provato a inseguire il criminale, fino a raggiungerlo appena fuori in strada. A quel punto è stato picchiato dal 40enne palestinese, poi scappato a piedi fino a far perere le proprie tracce.

Per fortuna le indagini si sono concluse rapidamente: attraverso le testimonianze delle persone presenti, insieme alla visione dei filmati di videosorveglianza, in poco tempo gli agenti sono riusciti a risalire all'aggressore. Non essendoci la flagranza, per lui niente carcere nonostante i numerosi precedenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La nuova star della dieta? Un nutrizionista bresciano: "Ecco il mio metodo"

  • Tutte le regioni zona gialla a dicembre, ma si va verso il divieto di spostamento

  • Tragedia in paese: giovane uomo si chiude in garage e si toglie la vita

  • Massimo Boldi: il negazionista Covid testimonial del nuovo spot di Regione Lombardia

  • Maestra positiva al Covid: "Dolori allucinanti, anche alla testa. Ho temuto d'essere morta"

  • Zona rossa: il ristorante rimane aperto a pranzo, ed è tutto a norma di legge

Torna su
BresciaToday è in caricamento