Ragazzo preso a sprangate sul lungolago di Desenzano

La vittima è stata soccorsa dal 118 e portata all'ospedale di Desenzano, dove i medici gli hanno riscontrato una ferita lacero contusa alla testa, la rottura della milza, asportata con un intervento chirurgico, e la frattura di una costola

Un ragazzo di Lumezzane è stato preso a sprangate sul lungo lago di Desenzano mentre passeggiava in compagnia di alcuni amici. La vittima ha raccontato di aver urtato il braccio di un ragazzino. Da lì sarebbe poi nata una discussione, poi degenerata in rissa. L’avversario avrebbe estratto una spranga di ferro usata per colpirlo ripetutamente.

La vittima  è stato soccorsa dal 118 e portata al pronto soccorso dell'ospedale di Desenzano, dove i medici gli hanno riscontrato una ferita lacero contusa alla testa, la rottura della milza, asportata con un intervento chirurgico, e la frattura di una costola. Il giovane non sarebbe in pericolo di vita, anche se la prognosi è tuttora riservata.

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lombardia zona rossa dal 17 gennaio, le regole: cosa si può fare e cosa no

  • Orrore in famiglia: guarda video porno e fa sesso con la sorellina di 14 anni

  • Cerca di stuprarla nei campi, lei lo morde alla lingua e riesce a scappare

  • Iveco parlerà cinese? Offerta miliardaria per lo storico marchio, Brescia trema

  • Auto travolge sette ciclisti sul Garda: è la squadra di Peter Sagan

  • Provincia di Brescia: morti e contagi di sabato 16 gennaio 2021

Torna su
BresciaToday è in caricamento