Mercoledì, 28 Luglio 2021
Cronaca

Preso a calci mentre cercava di salvarsi: condanna confermata per l'omicida Stefano Rizzi

Confermata la condanna a 21 anni di carcere per il giovane Stefano Rizzi, il 29enne di Calcinato che da quasi un decennio è in galera per l'omicidio di Mohamed Chamrani

Molo di Desenzano (fonte Instagram)

Confermata la condanna a 21 anni di carcere per il giovane Stefano Rizzi, il 29enne di Calcinato che da quasi un decennio è in galera (adesso è a Bollate) per l'omicidio di Mohamed Chamrani detto “Ombre”, marocchino di 44 anni che venne ucciso il 19 ottobre del 2008. Rizzi era l'unico maggiorenne del gruppetto di amici che aveva aggredito il 44enne.

Condannato a 21 anni di carcere in primo grado, pena ridotta a 14 anni in appello e poi di nuovo a 21 anni in cassazione. In queste ore invece si è conclusa con la conferma definitiva della pena la nuova richiesta di revisione del processo, operata dal legale di Rizzi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Preso a calci mentre cercava di salvarsi: condanna confermata per l'omicida Stefano Rizzi

BresciaToday è in caricamento