menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Drogato, va in giro sparando in aria credendo di essere inseguito

Protagonista un 52enne pluripregiudicato di origini napoletane, arrestato ieri pomeriggio nella campagna di Desenzano

E' stato arrestato dopo che per tutto il pomeriggio aveva vagato per le campagne di Desenzano dicendo di essere inseguito e dopo che aveva esploso alcuni colpi di pistola calibro 38 rubata, non solo in aria ma anche contro un'auto in sosta.

Protagonista un 52enne di origini napoletane residente nel milanese, pluripregiudicato e sotto l'effetto di sostanze stupefacenti. Ad avvisare le forze dell'ordine nel pomeriggio del 30 dicembre sono stati alcuni cittadini che hanno sentito i colpi di pistola.

Subito sono partite le ricerche dei carabinieri della compagnia di Desenzano. L'uomo ha suonato al campanello di diverse abitazioni, chiedendo di chiamare i carabinieri e raccontando in modo confuso ed agitato che qualcuno lo stava inseguendo.

La sua folle fuga si è fermata quando i residenti di una delle abitazioni sono riusciti a calmarlo, controllandolo a vista in attesa dell'arrivo dei militari.

Il 52enne è stato arrestato per porto abusivo di armi e munizioni, ricettazione, danneggiamento, accensioni ed esplosioni pericolose.


L'uomo ha raccontato ai militari di essere partito da Milano in treno; una volta a Brescia avrebbe preso un taxi e, arrivato a Desenzano, ha vagato a piedi fino al momento dell'arresto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Coronavirus: il Comune bresciano che ha contagi da zona rossa

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento