Cronaca

Piazza invasa dai moscerini: “Pungevano, la gente si spogliava per il prurito”

Invasione di moscerini in piazza a Desenzano, domenica pomeriggio: scene al limite del panico per gli sciami di moschini che pungono i turisti e i passanti in centro. Le testimonianze

Foto di repertorio

Scene da film alla Alfred Hitchcock domenica pomeriggio a Desenzano, rivisitate in salsa gardesana: il centro e il lungolago letteralmente invasi dai moscerini. Una cosa mai vista, raccontano vari testimoni: gente che agitava le braccia per liberarsi dagli sciami, altri che si toglievano i vestiti (dal maglione alla magliette) per evitare le fastidiose punture, altri ancora che hanno cambiato strada, e piazza.

L'epicentro pare fosse compreso tra il lungolago e piazza Matteotti, verso il centro, e poi nei pressi del porto dei pontili, all'altezza del ponte della Veneziana. Ignote le cause: forse un'impennata di umidità, forse qualche scarico “sospetto” a lago.

Tantissime le segnalazioni arrivate anche in redazione. “Ero in piazza con mia moglie e alcuni amici – racconta Roberto Soncina – quando abbiamo assistito in diretta all'invasione. Sono 67 anni che abito a Desenzano, e ammetto di non aver mai visto una cosa del genere”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piazza invasa dai moscerini: “Pungevano, la gente si spogliava per il prurito”

BresciaToday è in caricamento