Colnago Cycling festival: ciclista 74enne muore stroncato da un infarto

A perdere la vita Luigi Mutti di Medole, che lascia nel dolore la moglie e tre figlie. L'uomo è deceduto all'ospedale di Desenzano poco dopo il ricovero

Dramma sportivo domenica mattina sul Benaco. Luigi Mutti, ciclista 74enne di Medole, è deceduto nel corso della seconda edizione del Colnago Cycling Festival, che ha visto partecipare oltre 1.500 appassionati.

Verso le 8.50, Mutti si è sentito male all'altezza di Pozzolengo e si è accasciato al suolo. Immediati i soccorsi del 118, che hanno trasferito l'uomo all'ospedale di Densenzano.

Le sue condizioni sono apparse da subito disperate: inutile ogni tentativo di salvargli la vita, il suo cuore ha smesso di battere poco dopo l'arrivo al nosocomio. Sembra che la causa del decesso sia da attribuire a un infarto.

Sul luogo della tragedia è intervenuta la Stradale di Desenzano, mentre la magistratura ha posto sotto sequestro la salma del defunto. Entro lunedì, però, dovrebbe arrivare il nulla osta per la sepoltura. Mutti lascia nel dolore la moglie, tre figlie e il fratello Massimo, residente a Castiglione delle Stiviere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La nuova star della dieta? Un nutrizionista bresciano: "Ecco il mio metodo"

  • Tutte le regioni zona gialla a dicembre, ma si va verso il divieto di spostamento

  • Tragedia in paese: giovane uomo si chiude in garage e si toglie la vita

  • Maestra positiva al Covid: "Dolori allucinanti, anche alla testa. Ho temuto d'essere morta"

  • Lago d'Iseo: le storie e i segreti dell'Isola di Loreto in onda su Italia Uno

  • Zona rossa: il ristorante rimane aperto a pranzo, ed è tutto a norma di legge

Torna su
BresciaToday è in caricamento