Panico al mercato: si schianta contro un palo, poi aggredisce passanti e carabinieri

E' stata trasferita in ospedale a Gavardo la donna di 40 anni che, martedì mattina, ha scatenato il panico al mercato settimanale di Desenzano

Foto di repertorio

Davvero una mattinata da dimenticare martedì a Desenzano del Garda: una donna di circa 40 anni, che dai primi accertamenti sarebbe risultata completamente ubriaca, tra le 8 e le 8.30 ha scatenato il panico per le vie del lungolago, dove già erano state allestite le bancarelle del mercato settimanale. Tutto è cominciato quando si è schiantata contro un palo, a bordo della sua Toyota, proprio di fronte alla caserma della Guardia di Finanza.

Sono stati i finanzieri ad allertare per primi il 112, dopo aver assistito alla scena. All'arrivo di ambulanza e carabinieri, la donna non solo si è rifiutata di sottoporsi al test dell'alcol, ma ha pure dato in escandescenze, costringendo il medico e i militari a un intervento sanitario “obbligato”. Ma niente da fare.

In fuga tra le bancarelle, presa tra le aiuole

La 40enne è riuscita a scappare, fuggendo tra le bancarelle e spaventando e spintonando i passanti. Un'agente della Polizia Locale di Desenzano, impegnato come sempre a piantonare il mercato per motivi di sicurezza, si è dato all'inseguimento ma è inciampato e caduto, procurandosi qualche brutta contusione e 15 giorni di prognosi in ospedale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Solo arrivata in piazza, forse stremata per la lunga corsa, la donna si è effettivamente fermata: qui è stata raggiunta dalle forze dell'ordine e dal personale sanitario, caricata sull'ambulanza e trasferita a Gavardo, in codice giallo. Per lei non si esclude qualche denuncia penale: sia per l'aggressione che per la guida in stato di ebbrezza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coprifuoco in tutta la Lombardia, ok del governo: dalle 23 stop attività e spostamenti

  • Tentato suicidio a scuola: ragazzina si butta dal balcone

  • Dpcm 18 ottobre: le nuove misure della stretta in arrivo oggi

  • Nel Bresciano 35 contagi in 24 ore: i nuovi casi Comune per Comune

  • Brescia: è morto il papà di Francesco Renga, aveva 91 anni

  • Covid, nuova ordinanza della Regione per locali, sport, Rsa e scuole: cosa cambia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BresciaToday è in caricamento