Mercoledì, 22 Settembre 2021
Cronaca Desenzano del Garda

Troppa pioggia, il paese "affonda": panico nella notte, crolla il lungolago

Nuovo allarme a Desenzano dopo la prima “crisi” a ridosso di Ferragosto: le forti piogge di lunedì sera hanno fatto letteralmente affossare il lungolago

Foto © BresciaToday.it

Un paese che affonda, letteralmente. La situazione è peggiorata: il lungolago di Desenzano si sta lentamente (per fortuna solo in parte) inabissando nelle acque del Garda. Aveva già ceduto a ridosso di Ferragosto: la strada era stata chiusa e il transito vietato. Per rimettere in sicurezza l’area era stato preventivato un investimento di oltre 1 milione di euro.

Soldi che per forza di cose sono destinati ad aumentare, a seguito del nuovo crollo la notte scorsa. A far precipitare la situazione (nel vero senso della parola) le forti piogge di lunedì sera (con tanto di grandine a poca distanza, a Salò e in Valtenesi).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Troppa pioggia, il paese "affonda": panico nella notte, crolla il lungolago

BresciaToday è in caricamento