Cronaca

'Attenzioni' a una ragazza, colpito in testa con una chiave inglese

Gravissimo un 20enne russo, ora ricoverato in prognosi riservata. E' stato aggredito da un giovane italiano al NoName, locale notturno al confine tra Lonato e Desenzano

Una foto del NoName di Lonato

Folle aggressione per qualche 'attenzione' di troppo nei confronti di una ragazza, domenica notte all'esterno del  "NoName", frequentatissima discoteca (soprattutto dai più giovani) al confine tra Lonato e Desenzano del Garda.

RAGAZZO AGGREDITO AL "NO NAME":
FERMATI GLI AGGRESSORI

Un ventenne di nazionalità russa, probabilmente parte di un gruppo di ciclisti in vacanza sul lago per allenarsi, verso le 4:00 del mattino è stato aggredito nel corso di un futile diverbio con un gruppo di italiani. E' stato proprio un ragazzo italiano, forse alterato dall'alcol, a brandire una chiave inglese "a croce" (non un cric, com'era invece sembrato in un primo momento) e a spaccargli letteralmente la testa.

Il colpo ha provocato un'emorragia cerebrale e una frattura cranica: trasportato d'urgenza all'ospedale di Desenzano, è stato poi trasferito in neurochirurgia a Verona, dove il 20enne è attualmente ricoverato in prognosi riservata. Fortunatamente, sembra però che non abbia mai perso coscienza. Le forze dell'ordine stanno ora cercando di risalire all'autore dell'agguato, subito dileguatosi nel caos seguito a quei concitati istanti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

'Attenzioni' a una ragazza, colpito in testa con una chiave inglese

BresciaToday è in caricamento