Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca Desenzano del Garda

Marito in arresto cardiaco, la moglie disperata in strada ma nessuno si ferma

Dopo diversi tentativi, l'unico a fermarsi è stato un 28enne di Moniga: ha risposto al grido di aiuto della moglie del turista e ha chiamato il 112

Lui accasciato sugli scogli del lungolago di Desenzano, in preda a un infarto, lei a bordo della strada nel disperato tentativo di fermare qualcuno e riuscire ad allertare i soccorsi. Una richiesta di aiuto accolta solo da un 28enne di Moniga, l'unico a non ignorare l'sos lanciato dalla turista olandese e a fermare la moto tra via Roma e via Gramsci per aiutare la coppia.

Eroe per un un giorno è Luca Glorioso, titolare del ristorante-pizzeria Sagittarius. "In vita mia non avevo mai visto un uomo stare così male", ha raccontato il giovane al quotidiano Bresciaoggi. Il 28enne ha immediatamente raggiunto gli scogli dove si trovava il turista, un 52enne olandese, e ha tentato di tenerlo sveglio fino all'arrivo dei soccorsi, da lui allertati.

Un intervento tempestivo che potrebbe aver salvato la vita del 52enne, il cui cuore si è fermato proprio poco dopo l'arrivo dell'ambulanza. Rianimato a lungo sul posto, è poi stato trasferito in ospedale e ora sarebbe fuori pericolo.

Una storia a lieto fine, insomma, ma che lascia parecchio amaro in bocca, dato che il giovane di Moniga sarebbe stato l'unico, in mezzo a decine di passanti, ad accogliere la richiesta d'aiuto della coppia senza tirare dritto come se nulla fosse.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Marito in arresto cardiaco, la moglie disperata in strada ma nessuno si ferma

BresciaToday è in caricamento