Cronaca Via Dante Alighieri

Desenzano: anello rubato in casa rispunta in una gioielleria

Blitz degli uomini del Commissariato di Polizia di Desenzano: in una gioielleria della periferia in vendita un anello che risultava frutto di una rapina in abitazione

A Desenzano una "pattuglia appiedata" contro scippi e rapine, anche nel martedì di mercato

Ha visto un anello che le apparteneva, e che le era stato rubato tempo nella sua abitazione, insieme ad altri preziosi. L’ha visto in vendita su un sito web specializzato, che faceva riferimento ad un’oreficeria di Desenzano: ha chiesto allora aiuto al commissariato, è riuscita a recuperare la refurtiva.

Un uomo di circa 40 anni residente a Cremona ma proprietario di un negozio alla periferia desenzanese risulta indagato per ricettazione: nella sua gioielleria infatti si vendeva un anello frutto di una rapina in una abitazione.

Gli uomini del Commissariato di Desenzano, coordinati dal dirigente dottor Bruno Pagani, stanno inoltre accertando la provenienza anche di altri preziosi. Per ottenere informazioni utili si sono presentati in negozio, in borghese, e hanno chiesto informazioni sull’anello in vendita: una volta accertata la provenienza, con la conferma della signora precedentemente rapinata, hanno provveduto al sequestro della merce ‘sospetta’.

Attività di polizia che prosegue, anche sul territorio: da ieri mattina infatti, e per tutti i martedì di mercato, alle forze già attive e presenti, uomini in borghese e volanti di passaggio, si aggiunge una “pattuglia appiedata”, due agenti (nella foto) che monitoreranno le zone più frequentate, nell’orario di punta.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Desenzano: anello rubato in casa rispunta in una gioielleria

BresciaToday è in caricamento