Cronaca

La caldaia perde monossido, tragedia sfiorata: un'intera famiglia intossicata

Tragedia sfiorata lunedì notte a Rivoltella, in una villa dove ci abitano otto persone tra cui due bambini ancora piccoli: tutti ricoverati in ospedale per una lieve intossicazione da monossido

Sono stati tutti ricoverati, ma solo per accertamenti, al Civile di Brescia, dove sono stati comunque sottoposti a trattamento in camera iperbarica. Sono rimasti lievemente intossicati dal monossido di carbonio. Una perdita dovuta al malfunzionamento degli scarichi di una vecchia caldaia.

Nessuno è mai stato in pericolo di vita, nemmeno i due bambini piccoli (il più grande di 2 anni, il più piccolo di soli 4 mesi) che sono rimasti in ospedale, ma a Desenzano, sotto osservazione.

Allarme rientrato: nel pomeriggio sono proseguiti i sopralluoghi per verificare l'effettiva origine del malfunzionamento che ha poi provocato la perdita. La casa non ha subito alcun danno, ed è già a disposizione della famiglia.


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La caldaia perde monossido, tragedia sfiorata: un'intera famiglia intossicata

BresciaToday è in caricamento