menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Multe a raffica: "Basta elemosina". E tra i fermati una sorpresa incredibile

La Polizia Locale di Desenzano ha elevato quattro multe, da 100 euro l'una, per accattonaggio molesto. Nei guai quattro cittadini nigeriani, uno di loro clandestino. Il più anziano nascondeva 130 euro

Elemosina selvaggia, giro di vite a Desenzano. Gli agenti della Polizia Locale nel weekend hanno intercettato quattro giovani stranieri: non sono stati denunciati – elemosinare non è un reato penale – ma sono stati sanzionati, a 'colpi' da 100 euro a multa, per accattonaggio molesto.

Sembra infatti che tra il centro storico e il lungolago non abbiano esitato a infastidire i passanti, pur di ottenere la questua. Alcuni di loro sarebbero pure richiedenti asilo, in attesa che gli venga riconosciuto lo status di rifugiato.

Tutti stranieri e di origine nigeriana: tra di loro anche un clandestino classe 1988, beccato in piazza Cappelletti senza il permesso di soggiorno. Sono stati ovviamente tutti sequestrati i proventi dell'attività di accattonaggio.

Ma con una sorpresa: il più anziano del gruppo, un uomo classe 1972, in tasca nascondeva addirittura 130 euro in monetine.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento