rotate-mobile
Cronaca Desenzano del Garda

In casa il supermarket della droga e un arsenale illegale: ragazzo in manette

Coltelli, pugnali, fucili e persino un machete di 50 centimetri

Blitz dei carabinieri, nella serata di ieri (venerdì 10 marzo), in un'abitazione di Desenzano del Garda. Durante la perquisizione i militari del Radiomobile della cittadina gardesana hanno trovato droga di ogni tipo e pure diverse armi da fuoco e da taglio. Il 23enne che vive nell'appartamento, insieme ai genitori, è stato quindi arrestato per possesso di sostanza stupefacente ai fini di spaccio, presunta detenzione abusiva di armi e porto di oggetti atti ad offendere.

In tutto sono stati trovati circa 350 grammi di droga: hashish, marijuana, cocaina e pure anfetamina, oltre al materiale utilizzato per confezionare le dosi da vendere. Non solo: in casa del ragazzo di origine straniera c'erano due fucili, con le relative munizioni, non regolarmente denunciati e una pistola a salve. I militari hanno scovato anche un machete con una lama di oltre 50 centimetri, numerosi coltelli, un pugnale e alcuni tirapugni. Un vero e proprio arsenale illegale. Dopo l'arresto, il 23enne è stato portato nel carcere cittadino dove attende l’udienza di convalida che avverrà nei prossimi giorni.

Le indagini proseguono: l'attenzione di chi indaga è ora puntata sulle armi e verranno eseguiti i necessari accertamenti per capire se e come siano state utilizzate in passato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In casa il supermarket della droga e un arsenale illegale: ragazzo in manette

BresciaToday è in caricamento