Incinta e sola in casa, giovane donna picchiata e rapinata

Fermati dalla Polizia di Desenzano i due rapinatori che pochi giorni fa hanno aggredito e rapinato una giovane donna incinta, sola in casa. Le hanno portato via il cellulare, forse un regolamento di conti

Foto di repertorio

Incinta e sola in casa, picchiata e rapinata da una coppia che l'ha aggredita in pieno centro a Desenzano. E' successo pochi giorni fa, i due rapinatori – un uomo e una donna, lui bresciano di 37 anni, lei rumena di 28 – sono stati rintracciati dagli uomini della Polizia di Stato in un residence del paese.

Avrebbero ammesso le loro responsabilità, e dunque entrambi indagati per rapina aggravata in concorso. Alla giovane donna – di origini rumene – i due avrebbero portato via il cellulare, dopo averla aggredita verbalmente e fisicamente. La Polizia non esclude che si possa trattare di un regolamento di conti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La nuova star della dieta? Un nutrizionista bresciano: "Ecco il mio metodo"

  • Tutte le regioni zona gialla a dicembre, ma si va verso il divieto di spostamento

  • Tragedia in paese: giovane uomo si chiude in garage e si toglie la vita

  • Maestra positiva al Covid: "Dolori allucinanti, anche alla testa. Ho temuto d'essere morta"

  • Zona rossa: il ristorante rimane aperto a pranzo, ed è tutto a norma di legge

  • Giovane mamma uccisa dal cancro: lascia nel dolore marito e due figli

Torna su
BresciaToday è in caricamento