menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Si tuffa nel lago per scappare ai carabinieri, poi li aggredisce a morsi

Lunga notte di controlli per i carabinieri della Compagnia di Desenzano: fermati un centinaio di veicoli, controllate più di 250 persone. Due arresti e varie denunce: tra questi un pakistano che per scappare si è gettato nel lago

E' stato soccorso in pochi attimi, non contento ha aggredito di nuovo i militari, mordendone uno e ferendolo al braccio, costretto in ospedale per una medicazione d'urgenza. Il ragazzo è stato denunciato per resistenza a pubblico ufficiale.

I militari della Compagnia di Desenzano hanno messo in campo anche gli specialisti: i cani antidroga Aik e Grinder, che sono riusciti a individuare 130 grammi di marijuana che un 30enne di Bedizzole nascondeva nella sua automobile. L'uomo è stato arrestato.

Gli altri interventi: arrestato a Lonato un 32enne di nazionalità rumena, già destinatario di un ordine di carcerazione (di 2 anni) per ricettazione. Beccato anche un uomo alla guida con patente revocata (è stato denunciato) così come è stato denunciato anche un giovane che avrebbe dato in escandescenze all'uscita da una discoteca di Calcinato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Imprenditore bresciano stroncato dal Covid: lascia quattro figli

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento