menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La coppia che ha salvato il cane Jerry vuole incontrare il suo presunto aguzzino

"Vogliamo guardarlo negli occhi e cercare di dare una risposta ai nostri dubbi". Francesca Bortoloso e Andrea Coita, la coppia che ha chiamato i soccorsi per Jerry, il cane sepolto vivo, incontrerà il suo ex-padrone per cercare di fare chiarezza sulla vicenda

Francesca Bortoloso e Andrea Coita, la coppia che ha chiamato per prima i soccorsi dopo aver sentito provenire da sotto terra i guaiti del cane Jerry, ora vuole incontrare il padrone dell’animale, che ora sta bene e riprende lentamente le forze ogni giorno che passa.

IL CANE JERRY TORNA A CASA

Per Andrea non ci sono dubbi: quel gesto è stato mosso da pura crudeltà. Nessuna attenuante, nessuna scusa. Anche durante il servizio delle Iene non gli è sembrato che reggesse la sua versione. Mentre Francesca non se la sente di condannare l’anziano cacciatore. Ed è per questo che ha deciso che gli farà visita insieme  al suo fidanzato, per guardarlo negli occhi e cercare di dare una risposta ai suoi dubbi. Intanto, la Polizia locale di Desenzano e i  veterinari della Asl hanno escluso ogni ipotesi di decesso apparente.

Inoltre, la benda ritrovata sugli occhi dell’animale rimane la pistola fumante del caso, una prova schiacciante contro il 65enne di Desenzano sul quale pende una denuncia per maltrattamento di animali e una richiesta di risarcimento danni dell'avvocatura di Stato voluta dal ministro del Turismo Michela Brambilla. Quando e se inizierà il processo, diverse associazioni animaliste si costituiranno parte civile.

NASCE SU FACEBOOK IL GRUPPO: "TUTTI CON JERRY, IL CANE SEPOLTO VIVO!!"

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

La Lombardia è zona arancione: tutte le regole in vigore da domani

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento