Giovedì, 5 Agosto 2021
Cronaca

Desenzano: cane sepolto vivo dal padrone, salvato dopo 40 ore

A mani nude gli agenti della polizia locale hanno scavato tra ghiaia e forati, trovando Jerry, questo il nome del cane, agonizzante e con gli occhi coperti da una benda. Il suo padrone é stato denunciato

Sepolto vivo sotto mezzo metro di laterizi per 40 ore. E' l'agghiacciante sorte toccata ad un cane, che è stato salvato nel pomeriggio di ieri dalla polizia locale di Desenzano.

IL CANE JERRY TORNA A CASA

Gli agenti sono stati avvisati da un cittadino che, passando nella zona di campagna del paese gardesano, ha sentito dei guaiti provenire da sotto le macerie. In poche ore è stato identificato il proprietario dell'animale, che ha ammesso di averlo sepolto perché pensava fosse già morto. Il desenzanese é stato denunciato per maltrattamento di animali. Il cane non é in pericolo di vita; tra pochi giorni verrà affidato al canile di Desenzano.



"Un fatto di di una gravità inaudita che purtroppo conferma come, nonostante i passi avanti compiuti dal nostro Paese in materia di tutela e protezione degli animali, continuino a sussistere pericolose sacche di inciviltà, di ignoranza, di intollerabile crudeltà - ha detto il presidente nazionale dell'Enpa, Carla Rocchi - L'Enpa si costituirà parte civile nel procedimento a carico dell'indagato. Auspico che le persona sia punita con una punizione esemplare. La coscienza del nostro Paese non può permettere che si verifichino episodi così terrificanti".


andrea coita-2   LA COPPIA CHE HA SALVATO JERRY VUOLE INCONTRARE IL SUO PRESUNTO AGUZZINO

Il padrone di Jerry 1-3   ECCO L'INTERVISTA DELLE IENE AL PADRONE DEL CANE

facebook-4  NASCE SU FACEBOOK IL GRUPPO: "Tutti con Jerry, il cane sepolto vivo!!"
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Desenzano: cane sepolto vivo dal padrone, salvato dopo 40 ore

BresciaToday è in caricamento