rotate-mobile
Cronaca Desenzano del Garda

Mamma e papà a spasso per il centro, bimba di 2 anni lasciata chiusa in auto

A notare la piccola - e il cane, pure lui lasciato in macchina - è stato un passante. Il provvidenziale intervento dei carabinieri

Hanno lasciato la loro figlioletta di due anni e il cane nell’auto in sosta in un parcheggio pubblico, poi si sarebbero allontanati a piedi per le vie del centro storico. La bimba e l’animale sarebbero rimasti intrappolati nell’abitacolo - in balia delle temperature roventi - per circa 40 minuti, stando ai primi accertamenti effettuati dagli inquirenti. È successo nella tarda mattinata di domenica, a Desenzano.

È finita bene, e per fortuna: un passante si è accorto di loro e ha dato immediatamente l’allarme. Sul posto, poco prima delle 12.30, sono arrivati i carabinieri di Desenzano: all’arrivo dei militari la piccola piangeva disperata. Dopo aver cercato in lungo e in largo - ma inutilmente - i genitori, i militari non hanno avuto altra scelta che quella di infrangere il finestrino dell’auto di grossa cilindrata con targa straniera e fare uscire la piccola e il cane.

La bimba era accaldata e - comprensibilmente - terrorizzata ma le sue condizioni non erano preoccupanti, fortunatamente: rinfrescata e rincuorata dai militari, non è stato necessario ricorrere a cure mediche. Anche il cagnolino se l’è cavata.

Poco dopo sono arrivati i genitori: ai militari intervenuti avrebbero raccontato di essersi allontanati solo per pochi minuti. Come detto, stando a quanto ricostruito dagli uomini dell’Arma, non sarebbe andata proprio così. Ora la posizione della coppia è al vaglio dell’autorità giudiziaria: mamma e papà rischiano una denuncia per abbandono di minore e di animale.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mamma e papà a spasso per il centro, bimba di 2 anni lasciata chiusa in auto

BresciaToday è in caricamento