Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca Desenzano del Garda / Lungolago Cesare Battisti

Esca abbandonata sul lungolago, si ferisce una bimba di soli 7 anni

È successo nei giorni scorsi a Desenzano, sul lungolago Battisti: la piccola di 7 anni si era appoggiata alla ringhiera per guardare i pesci, quando un amo da pesca le si è conficcato nella gamba

Un gesto naturale, quello di appoggiarsi alla ringhiera per guardare i pesci nuotare nel lago, poi la fitta inaspettata alla gamba. Brutta disavventura quella vissuta nei giorni scorsi da una bimba di soli 7 anni, dalla madre e dalla sorellina di 11 mesi sul lungolago Battisti di Desenzano. La piccola è stata ferita da un'esca - dimenticata da un pescatore incauto, proprio sulla ringhiera all'altezza dell'imbarcadero - che si sarebbe conficcata nella gamba.

Alla bimba e alla madre sono bastati pochi secondi per accorgersi che il dolore era causato da un'esca a forma di pesce, rimasta impigliata nei vestiti e nella pelle. La donna, comprensibilmente spaventata, si è quindi rivolta ad alcuni passanti.

Provvidenziale si è rivelato proprio l'interevento di alcune persone che hanno assistito alla scena, come ha raccontato il padre della bambina al Giornale di Brescia. Una turista inglese sarebbe intervenuta per assistere la piccola e aiutarla a non ferirsi ulteriormente cercato di liberarsi dell'esca, mentre un'altra donna si sarebbe fatta carico della bimba di 11 mesi. Infine l'intervento di un dipendente di Navigarda che avrebbe supportato le due donne fino all'arrivo dei soccorsi.

La bimba è stata trasportata in ambulanza all'ospedale di Desenzano per le cure del caso: i medici del pronto soccorso hanno estratto l'esca e somministrato le vaccinazioni. Per lei una ferita, qualche punto di sutura, ma per fortuna nulla di grave. L'episodio è stato segnalato alla Polizia Locale.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Esca abbandonata sul lungolago, si ferisce una bimba di soli 7 anni

BresciaToday è in caricamento