rotate-mobile
Cronaca Desenzano del Garda / Via Ettore Andreis

Lite in appartamento tra conoscenti: gli spaccano la faccia a pugni

Indaga la polizia 

La chiamata al numero unico per le emergenze è scattata nella notte appena trascorsa. "Sono stato aggredito": questo l'allarme lanciato da un giovane uomo da via Ettore Andreis a Desenzano. E la macchina dei soccorsi si è mossa molto rapidamente: in pochi minuti, sul posto sono arrivate due ambulanze e una pattuglia della polizia del locale commissariato.

Vittima del presunto pestaggio è un 35enne lituano: individuato, verso le 0.30 di lunedì notte, nei pressi di un residence turistico della zona: pare che il suo volto fosse completamente tumefatto. L'uomo è quindi stato accompagnato al pronto soccorso del Civile di Brescia per gli accertamenti e le cure del caso: ricoverato in codice giallo, è ancora sotto osservazione medica. 

Una vicenda tutta da chiarire: la vittima avrebbe raccontato di essere stato malmenato dal giovane uomo - anche lui di 35 anni, ma di origine moldava - con il quale condivideva l'appartamento del residence. Entrambi si trovano a Desenzano, per motivi di lavoro: nella tarda serata di lunedì, all'interno dell'appartamento del residence che condividono, sarebbe scoppiata una lite furibonda, scatenata, a quanto pare, da futili motivi. Forse a causa del troppo alcol assunto durante la serata, i due sarebbero presto venuti alle mani. Ad avere la peggio sarebbe stato il 35enne lituano: colpito al volto da una raffica di pugni, ma non si esclude che l'aggressore abbia utilizzato un oggetto contundente.

Il coetaneo, che avrebbe riportato solo qualche escoriazione, è stato identificato dagli agenti intervenuti. Il giovane uomo avrebbe  mostrato un documento di identità falso ed è quindi finito in manette. L'arresto è stato poi convalidato, ma è stato rimesso in libertà dal giudice.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lite in appartamento tra conoscenti: gli spaccano la faccia a pugni

BresciaToday è in caricamento