Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca

Assegni falsi per pagare computer e tablet ordinati sul web: preso truffatore seriale

Nei guai ancora un giovane di Lodi: nelle ultime settimane si è intascato ben 30 mila euro di materiale informatico

Ordinava online e forniva nomi falsi e indirizzi sempre diversi, poi si faceva consegnare la merce e pagava con assegni falsi. Una volta che l'azienda venditrice si accorgeva del raggiro era ormai troppo tardi: dell'uomo non c'era ormai più traccia. Per rendere tutto credibile si presentava fuori dai palazzi dove avrebbe dovuto avvenire la consegna e metteva il nome falso fornito su uno dei citofoni, poi sbucava all'improvviso quando arrivava il corriere.

Con questo stratagemma si è intascato ben 30mila euro di materiale informatico, solo nelle ultime settimane. Raggio d'azione davvero ampio: i falsi indirizzi forniti sono di ben 3 regioni e 7 province diverse, tra cui c'è pure Desenzano. 

A fermare il truffatore ci ha pensato il commissario di polizia di Desenzano: a margine delle indagini coordinate dal vicequestore Bruno Pagani, il 28enne di Lodi è stato denunciato per truffa e sostituzione di persona. Non si tratta di un novellino, anzi: l'uomo, M.G. le sue iniziali, è un truffatore esperto e seriale, alle spalle ha decine e decine di colpi riusciti, tra i più eclatanti quelli nel settore delle automobili, assegni falsi e altro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Assegni falsi per pagare computer e tablet ordinati sul web: preso truffatore seriale

BresciaToday è in caricamento