Cronaca Desenzano del Garda

Asinelli in fuga seminano scompiglio in centro, inseguiti e presi al lazo

È successo nella notte tra martedì e mercoledì a Desenzano: a catturarli ci hanno pensato i Vigili del Fuoco

Asini a passeggio nel centro storico di Desenzano. Non è la prima, e non sarà nemmeno l’ultima volta, che i Vigili del Fuoco devono fronteggiare un’ ‘emergenza’ simile. Per fortuna il fuoriprogramma dei tre simpatici quadrupedi è avvenuto di notte, senza causare eccessivi disagi agli automobilisti, come era accaduto nell’ agosto del 2017, quando un gruppo di asini in fuga aveva bloccato la strada per l’ospedale.

L’evasione, in piena regola, nella notte tra martedì e mercoledì: tre asinelli, tra cui mamma e figlio, sono scappati da un allevamento in zona Montecroce e hanno girovagato per le strade della cittadina, fino a raggiungere il centro. Liberi e senza nessuno al seguito, non sono passati inosservati e qualche passante, dopo averli notati, ha dato l'allarme. 

Immediato l’intervento dei Vigili del Fuoco: il primo asinello, più mansueto, è stato fermato nel parcheggio Vallone, mentre gli altri due hanno continuato a scappare. I pompieri li hanno presi dopo due chilometri di inseguimento lungo le vie principali - via Marconi e via Rimembranze. La loro passeggiata si è conclusa proprio lungo via Rimembranze, dove sono stati presi al lazo. Una volta bloccati sono stati riconsegnati al loro proprietario

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Asinelli in fuga seminano scompiglio in centro, inseguiti e presi al lazo

BresciaToday è in caricamento