Cronaca

Fermato venditore scortese e aggressivo, multata la sua società

Proponendo contratti per energia, gas e telefonia, utilizzava modi definiti a dir poco maleducati

Immagine di repertorio

Un agente non proprio amichevole, per dirla con un eufemismo. Nei giorni scorsi i carabinieri della stazione di Dello, nella Bassa, hanno messo un freno all'attività di un venditore porta-a-porta impegnato per conto di una società di intermediazione che offriva contratti telefonici e per forniture di energia elettrica e gas metano. I militari sono intervenuti dopo diverse segnalazioni giunte al Comandante durante gli incontri periodici organizzati presso i municipi della zona e rivolti in particolar modo agli anziani. 

Recandosi presso le abitazioni private nei paesi dove era attivo, con modi insistenti, maleducati, persino aggressivi, cercava di far firmare agli anziani contratti per luce, gas e telefonia. Il tutto, senza l'esposizione del tesserino (obbligatorio) e avvalendosi della collaborazione di un secondo venditore assolutamente non in regola. Le sanzioni amministrative a carico della (molto nota) società di intermediazione ammontano complessivamente a più di 1.500 euro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fermato venditore scortese e aggressivo, multata la sua società

BresciaToday è in caricamento