Venerdì, 17 Settembre 2021
Cronaca

Casa avvolta dalle fiamme: Davide muore carbonizzato a 45 anni

La terribile scoperta lunedì mattina a Oltre il Colle: trovato senza vita nel suo appartamento il 45enne Davide Magri

Tragedia a Oltre il Colle, piccolo Comune della Val Brembana in provincia di Bergamo: lunedì mattina è stato trovato il corpo senza vita, carbonizzato, di Davide Magri. Aveva 45 anni: originario di Fano, provincia di Pesaro e Urbino, da qualche anno si era trasferito nella Bergamasca, dove viveva e lavorava. Era un noto commerciante d'arte.

L'incendio sarebbe divampato all'alba, in una palazzina di Via Vanini. A dare l'allarme, oltre ai vicini di casa di Magri, anche il vicesindaco Pierangelo Manenti. I Vigili del Fuoco sono intervenuti in pochi minuti con squadre arrivate da Clusone, Gazzaniga e Zogno: una volta spento il rogo, la terribile scoperta.

Morto carbonizzato in camera da letto

Il corpo di Magri giaceva ormai carbonizzato in camera da letto: probabilmente il 45enne non ha fatto nemmeno in tempo a svegliarsi. Potrebbe aver perso i sensi soffocato dal fumo, prima di essere avvolto dalle fiamme. La magistratura ha già disposto l'autopsia sul cadavere, per conoscere le esatte cause della morte.

Magri abitava al primo piano di una palazzina solitamente vuoto, come in questi giorni: gli altri appartamenti sono delle seconde case, abitate solo pochi mesi l'anno. Sono in corso accertamenti anche per risalire all'origine dell'incendio. L'ipotesi più accreditata: un malfunzionamento della stufa a legno che il 45enne usava per riscaldarsi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Casa avvolta dalle fiamme: Davide muore carbonizzato a 45 anni

BresciaToday è in caricamento