rotate-mobile
Cronaca

Morto in moto a soli 35 anni, l'ultimo saluto: "Ti abbiamo amato tanto"

Il commosso ricordo della sorella

Saranno celebrati venerdì mattina - alle 9.30 nella chiesa di Santa Maria Assunta, a Romano di Lombardia - i funerali di Davide Longhi, il centauro di 35 anni morto giovedì scorso in un grave incidente in pista, al Mugello. La salma riposa alle nuove cappelle di Via delle Gore, all'ospedale di Careggi a Firenze: mercoledì dalle 8.30 alle 10.30 è programmato un primo momento di saluto. Al termine la salma farà ritorno nella sua abitazione di Via Carso a Romano, dove verrà allestita la camera ardente. Verrà infine sepolto venerdì nel cimitero del paese.

Il tragico incidente

Lo schianto intorno alle 11 nella celebre pista di Scarperia. In sella alla sua moto, Longhi era impegnato nelle prove libere in vista del weekend dedicato alla Coppa italiana di velocità organizzata dalla Federmoto. Il 35enne si è scontrato con un altro motociclista, un 39enne di Varese, all'altezza delle curve Bucine e nella zona dell'accesso ai box. Le prove sono state immediatamente sospese per consentire i soccorsi ai due piloti. Rianimati, intubati, trasferiti d'urgenza in ospedale: Davide Longhi era però in condizioni disperate, trasferito in elisoccorso a Careggi dove purtroppo è spirato nel pomeriggio.

Il ricordo della sorella

Grande appassionato di moto, aveva corso (e vinto) tante gare, tra cui la celebre 200 Miglia proprio al Mugello. Da una decina d'anni gestiva il bar La Pepita d'Oro di Via Indipendenza, a pochi passi dalla piazza del paese. Una famiglia molto conosciuta: lascia nel dolore i genitori Maddalena e Luigi, oltre alla sorella maggiore Chiara, consigliera comunale e impegnata con la Caritas. Queste le sue commoventi parole in ricordo del fratello: "Un uomo dai valori saldi e la generosità in mano. Un grande professionista appassionato fino in fondo, che è stato portato via in un colpo. Mentre corri libero nella luce, portando anche Dio sulle due ruote, dacci la forza di saperti sempre con noi. Ti abbiamo amato tanto, ci hai amato tanto".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Morto in moto a soli 35 anni, l'ultimo saluto: "Ti abbiamo amato tanto"

BresciaToday è in caricamento