Tragedia in montagna: morto a soli 23 anni schiacciato da un tronco

La vittima del terribile infortunio sul lavoro è un giovane operaio trentino di 23 anni: da più di un mese al lavoro nei boschi di Montecampione, in Valcamonica. Per lui non c'è stato niente da fare

Davide Chini (foto da Facebook)

Morto a soli 23 anni nei boschi che seppur lontani da casa conosceva molto bene: ci stava lavorando da più di un mese. Si chiama Davide Chini la vittima del terribile (e mortale) infortunio sul lavoro di mercoledì pomeriggio in Valcamonica, in territorio di Montecampione. L'allarme è stato lanciato intorno alle 18, dai suoi colleghi: il ragazzo è rimasto schiacciato dal tronco di un faggio.

Per lui purtroppo non c'è stato niente da fare: la macchina dei soccorsi si è mossa rapida, la centrale operativa ha inviato sul posto l'automedica e l'elisoccorso, una squadra del Soccorso Alpino e i Vigili del Fuoco. Hanno tentato a lungo di liberarlo dal peso dell'albero caduto, ma pare che il giovane Chini potrebbe essere morto sul colpo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sulla dinamica dell'accaduto indagano sia i carabinieri che i tecnici del lavoro dell'Ats. Da oltre un mese (dal 10 settembre) il 23enne era impegnato in località Pateghe, valle di San Maurizio a Montecampione (frazione di Artogne) nel taglio e nella pulizia del bosco. Era dipendente di una ditta trentina, lui abitava a Taio (in Val di Non). Alloggiavano all'hotel Legazzuolo, nell'omonima località.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Niente norme anti-Covid, cuoco e pizzaiolo senza protezioni: chiuso ristorante

  • Si butta dalla finestra di casa, suicidio shock scuote il quartiere

  • Follia al bar: padre e figlio scatenano una rissa, devastano il locale e aggrediscono la barista

  • Stroncato da una malattia a soli 54 anni, morto noto bassista bresciano

  • Sputi, insulti, sassi contro auto e ciclisti: ora il paese ha paura della baby gang

  • Si tuffa e non riemerge, salvato dalla fidanzata: la sua vita è appesa a un filo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BresciaToday è in caricamento