Attimi di follia fuori dal bar: armato di coltello terrorizza i clienti

Clienti in fuga al bar dell'autostazione di Darfo Boario Terme: un 36enne – poi arrestato – li minacciava armato di coltello

Foto d'archivio

Sono stati attimi di follia pura domenica sera a Darfo Boario Terme: è qui, nelle vicinanze del bar dell'autostazione, che un 36enne di origini marocchine – residente a Piancogno – ha dato di matto, forse per gli effetti di alcol e droga, e non solo ha danneggiato auto e moto parcheggiate, ma armato di coltello – un serramanico di oltre 10 centimetri – ha minacciato prima il titolare del bar e poi gli altri avventori.

Coltello in mano, clienti in fuga

I clienti sono fuggiti di corsa verso il piazzale, terrorizzati: uno di loro sarebbe stato anche sfiorato da una coltellata, che per fortuna è riuscito a schivare appena in tempo. Numerose le chiamate ai carabinieri, arrivati sul posto con tre pattuglie per contenere la furia incontrollata del 36enne. Il soggetto, riferiscono i militari, “continuava a minacciare e inveire”.

Danneggiate moto e auto

Non senza fatica è stato bloccato e accompagnato in comando, dove è stato formalizzato il suo arresto. Come detto nei pantaloni nascondeva un coltello da oltre 10 cm, subito sequestrato. Il bilancio di una serata di follia è (per ora) di due auto e due moto danneggiate: le avrebbe prese a calci e pugni senza apparente motivo. E non si esclude che nell'inventario possano esserci altri mezzi danneggiati.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il 36enne, in preda probabilmente a un raptus dovuto ad abusi di alcol e droga, era già noto alle forze dell'ordine per reati di spaccio. Lunedì mattina il giudice ne ha convalidato l'arresto, disponendo la custodia cautelare in carcere in attesa del processo. E' accusato di danneggiamenti e resistenza a pubblico ufficiale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: primo bambino positivo in una scuola bresciana, classe in isolamento

  • Masturbava ragazzini al parco, in cambio gli comprava scarpe e spinelli

  • Incidente in A4 tra Desenzano e Brescia: chilometri di code

  • Precipita per oltre 8 metri: muore sotto gli occhi dei nipotini di 6 e 8 anni

  • Un uomo e un ragazzo fanno sesso sul ciglio della strada: multa da 20.000 euro

  • Apre nuovo supermercato: maxi-store da 3.800 mq aperto tutti i giorni

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BresciaToday è in caricamento